Gioco di ruolo nel Ducato di Ferrara

Gioco di ruolo nel Ducato di Ferrara

Gioco di ruolo nel Ducato di Ferrara

Gioco di ruolo nel Ducato di Ferrara

Il Ducato di Ferrara, Modena e Reggio è l’antica entità statuale sotto il controllo della casata estense e legata da vincoli di vassallaggio con lo Stato Pontificio iniziata nel 1471 e terminata nel 1598. I duchi di Ferrara governarono il ducato sino al momento della devoluzione.
Nel 1471 il signore Borso d’Este, che dal 1452 era già duca di Modena e Reggio, ottenne dal papa Paolo II il titolo ducale anche per Ferrara, poco prima della morte.

Dopo Borso, alla guida del ducato di Ferrara si avvicendarono 4 signori:

Ercole I (1471-1505)
Alfonso I (1505-1534)
Ercole II (1534-1559)
Alfonso II (1559-1597).
Il territorio originario del ducato includeva l’attuale provincia di Ferrara, eccezion fatta per Cento che entrerà nei possessi estensi solo nel 1502, e per il Polesine di Rovigo. La penetrazione nel contado iniziò nella seconda metà del XII secolo: Comacchio fu occupata nel 1299. A sud il confine con il comune di Bologna era marcato dal Navile. Tra il 1288 ed il 1289 i comuni di Modena e poi di Reggio si assoggettarono volontariamente agli Estensi. Reggio però venne subito persa e sarà riconquistata solo nel 1409.[3]

All’inizio del XV secolo iniziò l’ampliamento dello Stato verso Ravenna, culminato con la presa della Romagna d’Este, ossia il territorio di Lugo di Romagna. Tra il 1429 ed il 1451 fece atto di dedizione a Ferrara gran parte della Garfagnana con l’importante fortezza di Castelnuovo, mentre nel 1431 si sottomisero le aree più remote dell’Appennino reggiano, come Ligonchio e Piolo.

Rovigo e gran parte del Polesine andarono perduti in gran parte al termine della guerra del sale, del 1482-1484. I luoghi rimasti agli Estensi sulla sponda sinistra del Po, noti col nome di Transpadana Ferrarese, rimasero legati a Ferrara anche dopo l’annessione dell’antica capitale estense allo Stato Pontificio e vennero separati definitivamente nel 1815. Alla fine del XV secolo furono espugnate alcune importanti rocche, quali Montecchio, poste al confine con Parma.

Ruoli per gioco di ruolo nel Ducato di Ferrara:

Agrario: contadino, proprietario terriero, esperto di fertilizzanti, esperto di sementi, potatore

Artigiani e gilde: gilda dei cordai, gilda dei canapini, gilda dei commercianti

Militare: picchieri, archibugieri, balestrieri, alabardieri

Giustizia: capitani di giustizia, segretari d’armi, funzionari della milizia

Cittadini: il grosso della popolazione era impegnata nei campi, ma la costituzione del Monte di Pietà e dei prestiti affidati a funzionari e ai rappresentanti delle gilde consentiva di sfruttare persone particolarmente avvezze agli affari

Quando sarai pronto dovrai comunicarci la tua partecipazione all’evento specificando che hai già un pg e quale ruolo intendi interpretare, in questo modo il gruppo master ti creerà delle quest specifiche.

Per mettere a punto il tuo personaggio e per caratterizzarlo: abiti, usi, vita ed operazioni quotidiane e per avere esperienze di fatti da narrere, avventure, vicissitudini e azioni, puoi esercitarti mediante un gioco di ruolo online che tramite il tuo browser ti consentirà di capire meglio cosa ti occorre in previsione della sessione di gioco di ruolo dal vito dove dovrai interpretarlo improvvisando tutto e senza copione: usa questo Referral Link e scegli di nascere nel Ducato di Ferrara:


Non troverai il Ducato di Ferrara, è già stato inserita nel regno d’Italia, devi scegliere questo Regno per trovarti poi a Urbino e da lì spostarti a Ferrara dove sono presenti le saline. Se ti trovi in difficoltà una volta che sei nel gioco o se non riesci a fare quello che volevi contatta “Laura De Lanza” specificando chi sei e che vuoi interpretare il tipo di personaggio che avevi pensato nel Ducato di Ferrara.

Un’altro ottimo scenario ambientato nel medioevo per giocare con un personaggio del Ducato di Ferrara è raggiungibile sul sito www.europe1300.eu anche quì non troverai il piccolo ducato, devi scegliere il Regno di Milano e poi da lì spostarti a Bologna che comprende Ferrara. Il Regno di Milano è vassallo della Repubblica di Napoli e delle due Sicilie.

Quando sarai pronto dovrai comunicarci la tua partecipazione all’evento di gioco di ruolo dal vivo specificando che hai già un pg e quale ruolo intendi interpretare, in questo modo il gruppo master ti creerà delle quest specifiche.

Puoi scegliere anche di utilizzare il tuo personagio con cui hai già esperienza online, ma ricordati che dal vivo ti devi procurare prima tutti i vestiti, accessori e attrezzature necessarie per il tuo ruolo.