Intrigo a Villa La Mensa

Serie “Gialli e misteri del rinascimento italiano”

“Giustiziata con un colpo di balestra alla schiena” esclama senza alcun dubbio la dottoressa Martorelli al Capitano di Piazza pensieroso. “Noi non sprechiamo dardi, ne abbiamo anche pochi” si giustifica il Capitano. “Bisogna che vada a parlare alle guardie del Vescovo. Secondo l’esperto dell’armeria quel dardo non dovrebbe neanche più esistere da almeno 20 anni, è persino storto, chi può essere lo spietato assassino che ha catturato ed ucciso la povera dama ? Mentre rincuora la sorella spiegandogli che sicuramente troveranno il colpevole si dirige a passo deciso con una guardia a Villa La Mensa deciso questa volta ad entrare a tutti i costi.

Info Gialli e misteri del rinascimento italiano

Il riscatto

Serie “Gialli e misteri del rinascimento italiano”

“Guardie al fuoco al fuoco…. presto venite con me” – Indica la moglie del mugnaio allarmata mentre una coltre di fumo si leva dalla torre della Pieve e poco distante dalla sua abitazione.

Mentre le guardie corrono con secchi e stracci a domare le fiamme, Maddalena si accorge che sua figlia non è nella sua stanza da letto dove l’aveva lasciata a fare i compiti, e non è nemmeno nello studio a suonare il suo pianoforte, non la trova neppure in salotto e poco dopo non crede ai suoi occhi quando apprende che due uomini mascherati e armati sono entrati e …

 

Info Gialli e misteri del rinascimento italiano

Notte di paura nella fattoria

Serie “Gialli e misteri del rinascimento italiano”

Caterina mostra il corpo senza vita allo zio di Alessia “guarda cosa le ha fatto questo mostro” indicando lo stalliere e poi il corpo senza vita di Alessia distesa nella paglia.

Due ore dopo alla caserma delle guardie della “Porta degli Angeli” delle mura giungeva una furiosa delegazione

“GUARDIE !!! Vogliamo giustizia… impiccate questo mascalzone…”

Info Gialli e misteri del rinascimento italiano

Delitto tra due guanciali

Serie “I delitti delle mura”

Abdul si accorge di uno strano furgone parcheggiato proprio a fianco del cancello di ingresso dell’officina meccanica e si avvicina a dare un occhiata, i finestrini sono stati lasciati leggermente aperti e non c’è nessuno alla guida, al bar nota diversi clienti che fanno colazione e dato che anche lui in effetti ha un po’ fame ne approfitta per prendere un caffè ed un panino con prosciutto crudo e fontina...

Info I delitti delle Mura

La dolce pausa

Serie “I delitti delle mura”

Rosa arriva alla villa parcheggiando la sua Porsche a fianco della Jaguar di suo fratello e si dirige con passo svelto verso l’ingresso, la festa è ormai incominciata, mentre si unisce ad un gruppo di amici la raggiunge una donna elegante che non le pare di conoscere. “Buongiorno Rosa, ben arrivata, dunque è vero ? Congratulazioni…” Rosa si rivolge alla donna misteriosa, evidentemente ben informata sulle recenti questioni di famiglia, forse un amica di uno dei fratelli maggiori. Ma la donna incalza con una domanda che lascia Rosa attonita ed allarmata “Alina lavorerà quindi per lei ora ?”

Info I delitti delle Mura

Sardine in scatola

Serie “I delitti delle mura”

Federica è la nuova responsabile della sicurezza digitale della BPC la Banca Popolare di Chioggia con filiali in tutto il Veneto ed Emilia Romagna.

Inizia a visitare tutte le sedi delle filiali per andare a conoscere i diversi direttori e nel farlo impiega diversi giorni, pranzi, cene, colazioni di lavoro, ma in soli due mesi riesce a scrivere una relazione molto dettagliata sulla sicurezza dei sistemi informativi della banca, invia la mail con il programma che intende adottare alla direzione il venerdì mattina e poco dopo viene chiamata per una riunione urgente il lunedì mattina dove il direttivo le chiede di fornire ulteriori dettagli e si complimenta per l’ottima partenza.

Dopo mezz’ora di ritardo in sede, non riuscendo più a rintracciare Federica e dopo ...

Info I delitti delle Mura

Video chiamata col fantasma

Serie “I delitti delle mura”

Rolando ha un drammatico incidente in moto sabato notte e gli amici lo ricordano con tanto affetto, un ragazzo pieno di energia e idee.

Ma Martina, mentre libera tristemente la scrivania che utilizzava il povero collega nota una strana pendrive infilata nel retro del pc di Rolando e tentando di leggerla nel suo non riesce nemmeno a visualizzarne il contenuto. Decide allora di rivolgersi ad una sua amica esperta di telefonia che dopo un paio d’ore di tentativi riesce finalmente a capire di cosa si tratta e chiama la polizia.

Info I delitti delle Mura

Delitto in cachemire

Serie “I delitti delle mura”

Pauline, nuova star della musica pop è in ansia per l’imminente concerto di domani sera, tutto è pronto ed è intenta a provare con la band quando riceve uno strano messaggio whatsapp e riceve un rimprovero della corista “E’ Vladimir, torna domani mattina e non passerà a prendermi questa sera, e adesso ?” – “Se vuoi puoi rimanere a casa mia, ordiniamo due pizze e guardiamo un po’ di TV”.

Ma Pauline dopo aver cenato con l’amica non riesce a concentrarsi sul film, ha un brutto presentimento, perchè Vladimir è rimasto fuori casa ? Sarà vero o le voleva nascondere qualcosa? Non riuscendo a restare tranquilla decide di fare un salto a casa sua “Vado e torno”, ed in effetti torna un ora più tardi più tranquilla “Tutto a posto non c’era nessuno”.

Ma la mattina...

Info I delitti delle Mura

Nella lavanderia degli orrori

Serie “I delitti delle mura”

Maura e Sara non riescono a mettersi in contatto con il capo negozio della loro lavanderia e alla fine della giornata decidono di andare a vedere direttamente a casa, ma l’auto non c’è e quindi provano con calma a fare il percorso che tutte le mattine Alberto compie da lì fino alla lavanderia, ma non trovano nulla che lasci pensare ad un incidente, decidono allora di chiamare la polizia per chiedere se c’è stato qualche problema, qualche segnalazione, ma non risulta nulla. Il commissario Talpone però quando giunge in lavanderia ed inizia a cercare nell’ufficio del capo negozio, negli archivi, ma è l’investigatore Talpina che vede in una lavatrice qualcosa di inquietante, nessuno prima ci aveva fatto caso perchè era nascosto dai capi appesi e …

Info I delitti delle Mura

Una vacanze da paura

Serie “I delitti delle mura”

Tommaso da alcuni giorni è particolarmente teso e i genitori conoscendolo bene, sono sicuri che in lui c’è qualcosa che non va. Provando a parlargli e a dargli supporto hanno sempre ottenuto risposte vaghe “un esame…”, “un programma che non funziona nel computer…” ma sono sicuri che sotto c’è dell’altro… finchè una mattina arrivano due ispettori di polizia a cercarlo e proprio quella mattina Tommaso…

Info I delitti delle Mura