Trame in stile medievale

Trame scenografie e ambientazioni in stile medievale

Le trame, le scenografie, le rievocazioni e in generale tutto quello che riusciamo a riproporre, rientra nel cosidetto stile medievale, anche se in realtà l’ambientazione cambia profondamente da periodo a periodo.

Il periodo storico di riferimento va dal 1150 al 1650, sono 500 anni di storia controversa, complessa dove il territorio emiliano romagnolo è stato forgiato e modellato. Oggi ciò che vediamo è in gran parte stato costruito e pensato in quel periodo, sopratutto i centri storici, le chiese, i palazzi, rocche, ville e castelli.

Lo stile medievale, piace, è invidiato da tutti i paesi e da tutte le culture che non l’hanno vissuto, è copiato, inventato, fino a sfociare in varianti sul tema come lo stile “fantasy” di molti romanzi, film, serie tv.

I giochi medievali abbondano, delitti e tragedie ancor di più ed è proprio quella la difficoltà maggiore.

La scelta di trame medievali da rivivere non può andare oltre un certo livello di “tolleranza”, all’epoca fatti che oggi definiamo “delitti” erano ordinaria amministrazione, bande di briganti che facevano scorrerie e depredavano i mercanti in transito sulle principali vie (via Emilia, Via Ravenna, Adriatica, ecc) erano invece i problemi da contrastare.

Le rievocazioni sono decisamente più facili, ma per i delitti ed i live c’è molto più lavoro da fare, quasi sempre bisogna correggere e rivedere “alleggerendolo” il delitto, magari perchè troppo brutale, violento e svolto in pieno giorno e con numerosi testimoni presenti.

Quesi tutte le trame ambientate nel periodo medievale ruotano attorno al Castello Estense di Ferrara dove era presente una guarnigione di armigeri e quasi tutti i delitti contengono personalità importanti, tali da motivare l’intervento e l’interesse di coloro che altrimenti sarebbero impegnati nella riscossione delle tasse, in guerre o nel pattugliamento delle strade contro il brigantaggio.

Leave a reply

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On PinterestVisit Us On Youtube